Urbanscape

Giovedì, 17 Settembre 2020

Sfoglia la versione online su Issue a https://issuu.com/isp-italianstreetphotography/docs/urbanscape

Questo volume esplora la complessa relazione che esiste tra lo spazio edificato dagli umani e la sua traduzione in immagini.

Una relazione affascinante che esiste fin dall’inizio dell’invenzione della fotografia. Basti pensare alla famosa veduta del Boulevard du Temple presa nel  1838 da Louis Daguerre dalla finestra del suo studio parigino. Già in quella immagine primigenia sono contenuti i caratteri essenziali di luogo, tempo e spazio che si ritrovano ancora oggi in ogni fotografia della scena urbana.

La città è un palcoscenico ideale nel quale la presenza umana può essere assente, evocata o anche presente, ma mai preponderante. Le tracce delle esistenze sono disseminate in ogni angolo edificato, sotto ogni luce con ogni durata di tempo. Sta al fotografo mettere in azione il meccanismo visivo che trasferirà in immagini compiute il complesso fluire delle percezioni dirette. L’osservazione attenta e insistita è la chiave per estrarre le descrizioni visive più efficaci, quelle che trasferiscono il pensiero dalla scena in se stessa alle relazioni possibili con altri significati nascosti sotto l’apparenza banale del quotidiano.

In questo senso, la selezione dei 20 autori qui pubblicati offre una molteplicità di approcci e soluzioni davvero interessanti. Inizialmente l’idea curatoriale voleva attenersi alla massima neutralità: un elenco alfabetico di autori.

Nella dialettica fertile che ha accompagnato questo progetto, è però alla fine prevalso l’orientamento di dare delle indicazioni sulle possibili linee prevalenti di ricerca che si potevano rinvenire nei lavori scelti.

Ecco quindi la divisione della pubblicazione in sezioni dai titoli evocativi. Accenni interpretativi, senza la volontà o la pretesa di costituire binari o schemi, ma solo suggerimenti di orizzonti che chi vorrà potrà confermare o abbandonare a seconda della propria sensibilità.

Il libro, a cura di Fulvio Bortolozzo,  presenta i lavori di 20 Autori, ed è stato realizzato, come gli altri due già usciti Back to the Past e Wedding Time, con copertina rigida cartonata.

SEZIONE A - insistenze
Dave Jordano - notte a Detroit
Mario Ferrara - Wilhelminapier
Antonio Armentano - Le notti Quiete
Francesco Viceconti - Hight Milano
Antonello Di Gennaro - Barletta, una città sospesa

SEZIONE B - attraversamenti
Alessandro Cirillo - because the night
Michele Vittori - una provincia
Francesco Sammarco - Paesaggi in attesa
Gianmatteo Cirillo - City(E)scapes
Matteo Garzonio - Bassa velocità

SEZIONE C - tipologie
Marco Fogarolo - Nuove cattedrali
Federico Galli - LESINA presenze invisibili
Franco Zanin - Architetture effimere

SEZIONE D - scenari
Gianna Spirito - Lo Spazio Teatrale
Giuliana & Simone Digiulio - Place For Life
Stefano Forti - CONTEMPLARE L'ASSENZA

SEZIONE E - impressioni
Carola Casagrande - Tracce
Fabio Viscardi - La Città sospesa
Gepe Cavallero - Una notte in città
Beppe Castellani - The little big town

 


Italian Street Photography

Progetti ed Eventi di Street Photography in Italia

In collaborazione con

photographers starring Urban